Piacenza Jazz Fest, la magia di Lars Danielsson conquista le Rotative

23 Maggio 2015

Piacenza Jazz Festival - Lars Danielsson alle Rotative (9)-800

Gli applausi scroscianti di una platea partecipe e numerosa hanno sancito il successo di uno dei concerti più attesi dell’edizione 2015 del Piacenza Jazz Fest. Sul palco dello Spazio “Le Rotative” il quartetto capitanato dal contrabbassista e violoncellista Lars Danielsson, uno dei più noti jazzisti di area scandinava e tra i migliori in Europa. Con lui, in scena, al pianoforte Gregory Privat, John Parricelli alla chitarra elettrica e Magnus Ostrom alla batteria. Il concerto, due i bis concessi nel finale, è stato caratterizzato da temi tratti dai suoi ultimi album “Liberetto” e “Liberetto II”, srotolati tra musica da camera, virtuosismo, influssi popolari e raffinato jazz.

PIACENZA JAZZ FEST, ALLE ROTATIVE ARRIVA DANIELSSON – Appuntamento da non perdere questa sera alle 21.15 alle Rotative, dove il contrabbassista svedese Lars Danielsson si esibirà in uno dei concerti più attesi del Piacenza Jazz Fest – la rassegna organizzata dal Piacenza Jazz Club con il sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano, Comune, Provincia e Regione, nonché con il patrocinio del ministero per i beni e le attività culturali e di Libertà – e che quest’anno rientra a pieno titolo fra le iniziative di Expo 2015.

Danielsson si esibirà alla testa di un quartetto d’eccezione. L’inglese John Parricelli alla chitarra, il giovane svedese Jonas Ostholm al pianoforte e il suo connazionale Magnus Öström alla batteria, affiancheranno il leader, che si dividerà tra contrabbasso e violoncello.

Il concerto sarà trasmesso venerdì 29 maggio alle 20.20 su Telelibertà.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà