Biogas a Borgotrebbia, ruspe in azione. I cittadini chiamano la Municipale

26 Maggio 2015

IMAG1101

Resta alta la tensione a Borgotrebbia per l’avvio dei lavori di realizzazione di un impianto per la produzione di biogas. Dopo le polemiche e la battaglia legale dei mesi scorsi, il cantiere ha preso avvio e questa mattina i residenti della zona interessata hanno chiamato la polizia municipale a causa delle ruspe in movimento che creavano disagi alle auto di passaggio. Tutto regolare secondo gli agenti della Municipale intervenuti sul posto, le verifiche continueranno ma a quanto pare la procedura era autorizzata e si svolgeva su una strada privata. “Il disagio comunque resta ed è rilevante”, hanno protestato alcuni residenti.

Lo scorso anno il comotato contrario alla realizzazione dell’impianto per ragioni ambientali e di salute si era rivolti anche al Tar. Nonostante il Tribunale amministrativo abbia dato ragione al Comune autorizzando la pratica, ai residenti proprio non va giù il fatto di dover convivere con l’impianto a biogas. “Ho lavorato una vita per costruire la casa qui con la mia famiglia – lamenta un residente arrabbiato e ormai rassegnato – ora non so come faremo a restare qui”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà