Musica: il Jazz contaminato di Mattia Cigalini nel nuovo album Astrea

26 Maggio 2015

jazz

Jazz con contaminazioni di classica contemporanea, musica medievale e balcanica che evoca atmosfere oniriche, sospese, suggestive. Si chiama “Astrea” il nuovo album scritto e composto dal sassofonista piacentino Mattia Cigalini, insieme a Gianluca di Ienno e Nicola Angelucci rispettivamente al pianoforte e alla batteria, appena uscito nei negozi e sui digital stores. Mattia farà ascoltare i nuovi brani nei concerti all’Umbria Jazz Fest, a Locomotiva Jazz festival in Puglia e in Polonia dove terrà anche dei seminari a giovani musicisti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà