Parco invaso dagli escrementi, il Comune: “Niente più cani al Daturi”

29 Maggio 2015

CANE

Dopo molte lamentele per la continua presenza delle deiezioni dei cani, il Comune ha deciso di correre ai ripari, vietando la possibilità di portare gli amici a quattro zampe al parco Daturi di viale Risorgimento. Il provvedimento è stato preso oggi. All’interno dell’area, frequentata da scolaresche e dall’intera cittadinanza, non si potrà più introdurre cani di qualsiasi razza e taglia ad eccezione dei cani guida per ciechi e dei cani impiegati dalle forze di polizia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà