Denunciato l’autista delle prostitute. “Lo facevo per amore”

04 Giugno 2015

prostituzione

Autista delle prostitute per amore finisce nei guai. E’ la storia di un cinquantenne piacentino, notato più volte dalla polizia municipale di Piacenza, nella zona di via Emilia Parmense, con due o tre ragazze a bordo dell’auto, risultata peraltro di proprietà di suo suocero. L’uomo era solito accompagnare le giovani donne nelle zone frequentate da persone dedite alla prostituzione su strada. “Sempre disponibile – spiegano gli agenti – quando lo chiamavano, a qualsiasi ora del giorno e della notte, il cinquantenne ha candidamente ammesso, di fronte alla contestazione del reato di favoreggiamento, di non essersi reso conto di quello che stava facendo, perché innamorato di una delle ragazze: una giovane romena con la quale aveva instaurato una relazione fatta di piccoli regali (accessori e vestiti), considerando come un semplice aiuto economico i pagamenti per le prestazioni sessuali”.

La denuncia a piede libero per favoreggiamento della prostituzione è scattata a seguito di un’altra attività d’indagine avviata nell’autunno scorso dalla Municipale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà