Trattore e rotopressa ritrovate prima della partenza per l’Est europeo

08 Giugno 2015

Agroton K110

Il trattore l’hanno ritrovato nascosto in una cascina di Casanova Lonati (Pavia) mentre la rotopressa era già caricata su un tir pronta per essere spedita in Romania. Erano destinate al mercato estero due macchine agricole rubate un mese fa in un’azienda di Castelsangiovanni e che, nella notte di domenica, sono state ritrovate dai carabinieri della Compagnia di Stradella che ha sgominato una banda di rumeni dedita a questo tipo di traffici illeciti.

Entrambi i mezzi agricoli – un trattore Agroton K110 e una rotopressa Feraboli – avevano preso il volo nella notte dello scorso 9 maggio in un’azienda in località Pievetta di Castelsangiovanni. Il primo è stato ritrovato domenica notte nella cascina in mezzo ad auto ed altri attrezzi agricoli, tutti risultati rubati; la seconda si trovava caricata su un tir che i militari di Broni hanno bloccato al casello di Casatisma . Due rumeni alla guida del tir, gravitanti nel pavese, sono stati quindi denunciati per ricettazione e riciclaggio mentre per il conducente è scattata anche la denuncia per porto di oggetti atti ad offendere perché aveva con sé un pugnale con una lama di 23 centimetri. Sia il trattore, sia la rotopressa dell’azienda piacentina di Pievetta sono stati quindi restituiti ai legittimi proprietari.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà