Girometta: “In tangenziale una ciclabile che non esiste”

10 Giugno 2015

La ciclabile (1)-800

Ciclabile impercorribile, quasi inesistente, con vegetazione alta, rottami sparsi ovunque e tombini incustoditi e senza protezione.
E’ la lamentela che, tramite il consigliere comunale di Forza Italia M. Lucia Girometta, giunge da alcuni cittadini relativa alla pista ciclabile che “costeggia la tangenziale-sud e che dovrebbe (almeno come appare sulla mappa) proseguire oltre la rotonda, intersecata da via Francesco Gucciardini, per raggiungere S. Antonio”. “Nelle vicinanze della rotonda – recita il comunicato del consigliere comunale – la ciclabile diventa impercorribile per la vegetazione alta, per rottami sparsi ovunque e tombini incustoditi e senza protezione, oltre al fatto che la ciclabile, in quel tratto, è quasi inesistente. Credo che – prosegue -, oltre alla pericolosità per l’incolumità dei ciclisti e dei pedoni, basterebbe poco per bonificare lo spazio citato, con taglio dell’erba e la messa in sicurezza dei pericoli evidenziati dalle foto allegate. Pertanto – conclude Girometta -, come lamentato da chi mi ha messo a conoscenza di detti disagi, l’amministrazione comunale non potrebbe porre in atto la sistemazione della ciclabile e la messa in sicurezza della zona in argomento?”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà