Golf Club Bastardina in liquidazione: già sospese ristorazione e segreteria

23 Giugno 2015

Golf

Si fa incerto il futuro del Golf Club Bastardina ad Agazzano. Negli ultimi tempi gli appassionati del percorso a 9 buche, inaugurato più di 20 anni fa, hanno ricevuto diverse brutte notizie: innanzitutto una malattia fungina ha colpito gli incantevoli green e ha causato l’annullamento di una gara importante che era prevista lo scorso 14 giugno.

Pochi giorni dopo, sabato 20, la tegola più pesante: l’assemblea dei soci del Golf Club ha votato a favore del suo scioglimento e della messa in liquidazione. In quella sede infatti, Mario Restaini ha annunciato la volontà di rimettere il mandato e di dimettersi dalla carica di presidente dell’associazione. Poiché non è stata presentata nessuna candidatura, non è stato possibile formare un nuovo consiglio direttivo. Il verbale della riunione precisa inoltre che le entrate dell’esercizio corrente 2015 permettono di coprire i costi ordinari fino al mese di maggio e senza un rifinanziamento l’associazione non ha la disponibilità necessaria all’adempimento dei propri scopi statutari.

Tra i nodi da risolvere c’è anche l’avvio di una richiesta di sgombero nei confronti dell’associazione avanzata dalla concessionaria dei campi e delle strutture, che contesta la mancata corresponsione degli ultimi canoni di affitto. Gli effetti concreti per i soci sono immediati: sono state sospese tutte le attività associative ed i servizi della club house, vale a dire la ristorazione, il bar e la segreteria. L’accesso ai campi – precisa l’ultima missiva – è ancora possibile fino a nuova comunicazione.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà