Fiume Po, qualità ambientale “sufficiente”. I campionamenti di Arpa

26 Giugno 2015

arpa1

A giudicare dal colore l’acqua del Grande fiume appare tutt’altro che nitida ma secondo le analisi degli esperti di Arpa, ente regionale che si occupa tra le altre, della valutazione della qualità ambientale dei fiumi, il giudizio è “sufficiente”. Specifichiamo subito che non si parla di balneabilità, attività non contemplata per le acque interne della Regione Emilia Romagna ma del monitoraggio dei fattori ambientali.
Cestino, contenitori, termometri, siringhe e guanti sono gli attrezzi del mestiere per i tecnici di Arpa che abbiamo seguito durante un’attività di campionamento in Po a Piacenza. Si parte con la rilevazione della temperatura per proseguire con il prelievo dell’acqua. La rete di monitoraggio delle acque superficiali ha estensione provinciale e si svolge con lo stesso metodo periodicamente a monte e a valle. Tra pochi mesi si concluderà il secondo triennio di monitoraggio dei fiumi piacentini che, al momento conferma le valutazioni precedenti.

arpa

© Copyright 2021 Editoriale Libertà