Falsi lavori a disoccupati in cambio di soldi: due denunce

07 Luglio 2015

truffa

Offrivano posti di lavoro a disoccupati piacentini che si rivolgevano al loro ufficio nella speranza di trovare un impiego. E sempre con questa speranza riuscivano a farsi consegnare somme per le pratiche e presunti anticipi per acquistare, ad esempio, divise da lavoro. Purtroppo per loro, nulla di tutto questo era vero. E le occupazioni promesse sono rimaste chimere. Così come sono spariti i soldi che avevano consegnato fiduciosi ai due personaggi che sono stati denunciati alla Procura della Repubblica con l’accusa di truffa.

Tutti i dettagli su Libertà in edicola.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà