Piacenza Solidale: 82mila kg di cibo recuperato. Domani a Expo 2015

08 Luglio 2015

Orti Caritas

Cresce la solidarietà e diminuisce lo spreco di cibo. Piacenza Solidale, circuito sussidiario nato nel 2009 per recuperare nei supermercati generi alimentari freschi prossimi alla scadenza da destinare ai poveri, presenterà domani a Expo Milano 2015 il bilancio annuale dell’attività.

I numeri sono confortanti: 82.357 chilogrammi di cibo raccolto nel 2014 contro gli 81.679 del 2013. Valore economico: 215.290 euro.

I dati completi verranno resi noti nel corso della presentazione ufficiale in piazzetta Piacenza alla presenza delle istituzioni locali.

“Siamo molto soddisfatti – ha spiegato Giuseppe Chiodaroli, direttore di Caritas – perché quest’anno abbiamo avuto un incremento della raccolta e perché domani potremo riflettere su questa esperienza e sull’importanza di non buttare via il cibo ma di utilizzarlo a fini benefici”.

Soddisfatto anche il direttore di Unione Commercianti Giovanni Struzzola. L’esperienza di Piacenza Solidale infatti è in linea con il tema di Expo.

Il progetto vede impegnati diversi soggetti: Unione Commercianti, Rotary, Banca di Piacenza, Cariparma, Fondazione di Piacenza e Vigevano, Provincia, Comune, Ausl e Iren. Diverse sono anche le associazioni a cui vengono destinate le derrate alimentari e i supermercati che hanno aderito all’iniziativa.

Il vescovo Ambrosio e il direttore della Caritas Chiodaroli al centro Samaritano

Il vescovo Ambrosio e il direttore della Caritas Chiodaroli al centro Samaritano

© Copyright 2021 Editoriale Libertà