Rissa tra camionisti a Montale, russo a processo per tentato omicidio

08 Luglio 2015

camionisti

E’ iniziato ieri il processo per il camionista russo selvaggiamente picchiato da un suo collega e connazionale. Il fatto era avvenuto a Montale il 7 giugno dello scorso anno. I due camionisti erano stati trovati dai carabinieri stesi uno sopra l’altro in una pozza di sangue. Un 45enne aveva avuto la peggio ed era stato portato in gravi condizioni all’ospedale di Piacenza e poi trasferito a Parma, dove era stato ricoverato in prognosi riservata. Il connazionale, di 31 anni, era stato arrestato subito dopo il fatto e successivamente ritornato in libertà. Adesso è accusato della pesante imputazione di tentato omicidio. Ieri non era presente in aula. Hanno preso la parola tre testimoni che avevano visto i due camionisti in un bar di Montale e li avevano poi notati azzuffarsi in mezzo alla strada, con il più giovane che colpiva a pugni il rivale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà