Scarcerata la badante accusata di aver ucciso il pensionato che accudiva

10 Luglio 2015

Via della Ripalta - anziano aggredito dalla badante

Il Tribunale della Libertà di Bologna ha scarcerato la badante 46enne accusata dell’omicidio volontario dell’ex operaio dell’Arbos di 90 anni, morto il 15 novembre scorso nella sua casa di via dei Ripalta, nella zona di San Lazzaro, per ferite alla testa. Il giudice ha quindi accolto l’istanza presentata dall’avvocato Andrea Perini di Piacenza che difende la badante, la quale si è sempre proclamata innocente. Le indagini coordinate dal pubblico ministero Roberto Fontana sono ancora in corso. Ma qualcosa si sarebbe modificato nel quadro accusatorio nei confronti della donna, pare a seguito di alcune indagini difensive attorno alla scena del crimine.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà