Lotta alla velocità, a Travo arrivano cinque nuovi autovelox

17 Luglio 2015

Autovelox-800

Saranno installati ufficialmente oggi a Travo cinque “Velo Ok”, i box per la rilevazione della velocità delle auto già presenti in altri comuni piacentini: questa volta, però, gli autovelox saranno inseriti all’interno del progetto “Noi Sicuri” che punta a coinvolgere direttamente i cittadini e le scuole. I totem arancioni – del costo di 8mila euro – riguarderanno le strade provinciali 40 di Statto e 63 di Bobbiano, coprendo tutti gli accessi al paese.

I nuovi “box” saranno sistemati all’ingresso del paese dalla provinciale per Bobbiano, sul ponte del Trebbia in corrispondenza delle attuali telecamere, sulla strada del cimitero (all’altezza del parco archeologico), in località Case Marchesi (davanti al ristorante in direzione Statto) e nella stessa frazione di Statto, accanto alla trattoria. Sempre a Case Marchesi, inoltre, sarà posizionato un altro “Velo Ok” sulla strada verso la Bellaria e Rivergaro: questa volta, però, sarà un box mobile, che sarà sistemato solo in caso di necessità e a rotazione con gli altri.

Il principio è sempre lo stesso: creare dei box sempre presenti che possano essere “riempiti” con l’attrezzatura per rilevare le infrazioni. Presto, intanto, sarà organizzato un incontro pubblico di presentazione del progetto, nel quale i cittadini potranno intervenire e fare proposte. In più, sono previste attività di sensibilizzazione nei confronti dei cittadini e addirittura un “kit” di gioco per i ragazzi della scuole.

Travo-800

© Copyright 2021 Editoriale Libertà