Denunciato dopo il furto di sigarette.
La sua auto intestata a un prestanome

18 Luglio 2015

sigarette_003548

Un rom 26enne residente a Torino è stato denunciato ieri per un furto compiuto a maggio ai danni di una tabaccaia di Montale. La donna aveva prelevato presso i Monopoli stecche di sigarette per un valore di 3.500 euro. Durante il ritorno si era fermata per una commissione: proprio allora il rom era entrato in azione, scassinando l’auto della donna e rubando il prezioso carico per poi caricarlo sulla propria auto, senza accorgersi però di essere ripreso da una telecamera. Le indagini si sono rivelate particolarmente impegnative, perché nonostante fosse stata inquadrata la targa dell’auto del rom, quest’ultima risultava intestata ad un prestanome napoletano, che a suo carico aveva una decina di auto intestate. Dopo una laboriosa indagine i carabinieri sono riusciti a risalire al rom, già con precedenti specifici, e a denunciarlo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà