Via Motti, protestano i residenti: “Cassonetti attaccati alle panchine”

22 Luglio 2015

cassonetti via motti

Il caldo forse è sopportabile, la puzza e gli insetti no. Così il gruppo di persone che solitamente si ritrovava alla sera sulla panchine di via Motti, strada che unisce via Martiri della Resistenza allo stadio, ha deciso di spostarsi altrove, non prima però di segnalare il disagio. “Con questo clima non possiamo dire che ci vorremmo ritrovare come al solito di sera a prendere un po’ di fresco – spiegano – ma in ogni caso saremmo costretti a andarcene, vista la presenza dei cassonetti dei rifiuti proprio attaccati alle panchine: puzza, zanzare, api e altri animali sono insopportabili. Ci chiediamo se quei bidoni possano stare lì, chi ce li abbia messi e se non sarebbe meglio fare come per i vicini condomìni di via Corvi, dove sono posizionati in spazi adeguati, senza disturbare nessuno. Il Comune ci dia una risposta”.

via motti cassonetti

© Copyright 2021 Editoriale Libertà