“E’ la bici della mia fidanzata” e scoppia la rissa in via Pozzo

23 Luglio 2015

controlli polizia via Pozzo di sera (1)-800

Una ragazza riconosce la propria bici rubata nei giorni scorsi. In sella c’è un uomo. La giovane chiama immediatamente il fidanzato per raccontargli ciò che ha visto. Il ragazzo, un piacentino di 29 anni, invece di rivolgersi alle forze dell’ordine, decide di farsi giustizia da solo. Raggiunge la fidanzata in via Pozzo e, intorno alle 20, scatta una vera e propria rissa con due egiziani, padre e figlio. Il piacentino li accusa di aver rubato la bici alla sua ragazza. Volano schiaffi e botte e alla fine i due stranieri finiscono al pronto soccorso con una prognosi di 14 giorni. Tutti e tre sono stati denunciati dalla polizia per rissa.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà