Discarica abusiva nella zona della Caorsana: denunciato il capocantiere

24 Luglio 2015

polizia-municipale-800

Una discarica abusiva è stata scoperta nella zona della Caorsana, in strada della Rovinaglia. Grazie all’attività di monitoraggio del territorio da parte degli ispettori di Iren e alla collaborazione con la Polizia Municipale, è stato possibile rintracciare e identificare uno dei responsabili del processo di smaltimento dei rifiuti: pannelli di cartongesso, legno e materiale plastico, abbandonati su un’area di circa 80 metri quadri.
Le indagini eseguite dalla Polizia Municipale hanno permesso di individuare la sede di una società interessata all’attività di ristrutturazione edile e di denunciare il responsabile del cantiere perché aveva conferito rifiuti speciali non pericolosi a una persona di cui non aveva verificato l’idoneità tecnica per la presa in carico e lo smaltimento dei rifiuti.
Infatti, una delle tante giustificazioni addotte dal responsabile del cantiere, un cinquantenne non residente a Piacenza, denunciato per attività di gestione dei rifiuti non autorizzata e concorso per abbandono di rifiuti, è stata quella di aver consegnato una parte del materiale a un uomo di cui non ricordava il nome, acconsentendo alle sue richieste di voler smontare i diversi componenti per recuperare i pezzi metallici aventi valore commerciale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà