Piacenza

Controlli interforze sul Po: pochi pescatori, due sanzionati

6 agosto 2015

Pesca nel Po

Polizia provinciale, Corpo forestale e Associazioni piscatorie sono state impegnate ieri sera dalle 19 all’una per un servizio congiunto di vigilanza fluviale nel tratto di Po da Piacenza fino a Castelvetro.

Al servizio, organizzato dal Comando di Polizia provinciale e coordinato dal dipendente Nucleo tutela faunistica, hanno partecipato due pattuglie di Polizia provinciale, una pattuglia del Corpo forestale, 16 guardie ittiche volontarie appartenenti alle associazioni piscatorie Aeop, Arcipesca-Fisa, Enalpesca e Fipsas.
Nonostante i pochi pescatori presenti sul Po, sono stati effettuati una quindicina di controlli ed elevate 2 sanzioni: una, di 160 euro, a un pescatore di nazionalità italiana per attività di pesca senza licenza; l’altra, di 100 euro, a un pescatore di nazionalità russa per detenzione di circa 50 kg di pastura, in quantità superiore al consentito (7 kg.).

Da segnalare che durante i controlli non è stata riscontrata la presenza di pescatori “di mestiere”, per i quali la pesca risulta sospesa sino al 31/12/2015, come previsto dal Provvedimento del 29 luglio scorso emanato dalla Provincia di Piacenza a tutela della fauna ittica.
Il servizio di controlli  congiunti sarà ripetuto nelle prossime settimane.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE