Piacenza

Stazione di Piacenza, riqualificato il sottopasso tra biglietteria e binari

7 agosto 2015

Sottopasso della stazione (6)-800

Vetri luminosi e pannelli al led al posto dei muri scalcinati e ammuffiti, spesso oggetto di vandalismi. Nuovi monitor e obliteratrici di un tricolore splendente al posto dei bivacchi dei senzatetto. Ecco il nuovo aspetto del sottopasso della stazione di Piacenza, che collega la biglietteria ai binari. Un intervento che va ad abbellire la stazione in un momento clou come quello dell’Expo di Milano, dal momento che proprio su rotaia viaggia gran parte dei visitatori dell’esposizione internazionale. E il nuovo look del sottopasso piace ai piacentini e ai viaggiatori.

L’intervento di riqualificazione – portato avanti dalla società Centostazioni per 2,3 milioni di euro – è terminato nei giorni scorsi e il colpo d’occhio, specialmente se confrontato con la situazione precedente, è evidente. Al posto dei muri sporchi, ora ci sono pareti di vetro e materiale trasparente illuminate da strisce al led che rendono luminoso il corridoio. E poi ancora: pavimento in marmo, nuovi altoparlanti, nuovi corrimano, monitor elettronici con l’indicazione del treno in arrivo in quel momento su ogni binario ma anche di tutti gli altri convogli in partenza, fino ad obliteratrici colorate di verde, bianco e rosso. Altri monitor con filmati e news sono stati posizionati anche sulle banchine per chi attende di salire sul treno. Particolare attenzione, poi, è stata riservata ai non vedenti, con una mappa in braille e altre indicazioni tattili sui corrimano. Infine, i marciapiedi sono stati rialzati di 55 centimetri per allinearli all’altezza del treno.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Foto Gallery Piacenza

NOTIZIE CORRELATE