Piacenza

Vipere nel Piacentino, cosa fare in caso di morso. “La calma è fondamentale”

8 agosto 2015

IMG_3147.JPG
Giungono numerose alla redazione anche quest’anno segnalazioni e immagini circa la presenza di vipere ad altitudini relativamente basse. I rettili da sempre rappresentano una delle principali fobie umane, anche se in realtà sono in pochi coloro che conoscono a fondo questi animali a sangue freddo presenti anche nella nostra provincia. Abbiamo chiesto aiuto ad un esperto erpetologo che ai microfoni di Telelibertà ha tranquillizzato tutti.

“La vipera frequenta principalmente le zone di collina e di montagna. Quasi mai si trova in pianura dove si individuano serpenti del tutto innocui – ha detto Sergio Mezzadri, curatore della sezione sui rettili e anfibi del museo di storia naturale.
Tre tipologie di bisce acqua e quatto colubri : sono questi i rettili presenti nel Piacentino oltre ovviamente alla vipera.
“Anche in caso di morso, non dobbiamo pensare che la vipera sia letale – ha detto ancora Mezzadri -: fondamentale rimanere calmi, fasciare la zona colpita dal morso e con calma raggiungere o farsi raggiungere dai soccorsi. Da evitare invece comportamenti “da film” come le incisioni oppure l’azione di succhiare il veleno. La calma è fondamentale”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE