Val Trebbia

Cerignale, boom di presenze. Castelli: “Creiamo un albergo diffuso”

25 agosto 2015

Cerignale (1)-800

L’idea di restaurare il forno a legna comune, per cuocere il pane come una volta, non ha attirato solo cittadini da Ziano ma anche le telecamere della trasmissione televisiva Geo&Geo. Cerignale, con la sua “Cittadella di valori” di recente inaugurata, i percorsi di acqua e gli antichi lavatoi, continua a far parlare di sé e nelle ultime settimane si è assistito a una crescita esponenziale di presenze e prenotazioni. Quasi come se il miracolo – quello di invertire lo spopolamento – potesse essere possibile, tanto che il sindaco di Cerignale, il consigliere provinciale Massimo Castelli, intende spingersi ancora oltre: l’obiettivo è quello di trasformare il borgo, secondo più piccolo in regione, in un albergo diffuso, dove poter assegnare alloggi (quasi come nell’edilizia popolare) a giovani coppie ad affitto agevolato, purchè investano nel paese, nell’artigianato, nell’agricoltura, nell’arte.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE