Provincia

Fusione Arp-Casalasco, ok dei soci. Nasce il colosso del pomodoro

27 agosto 2015

arp gariga-800

Svolta epocale per Arp, la storica cooperativa di trasformazione del pomodoro di Gariga di Podenzano, che ha votato in un’assemblea straordinaria il progetto di fusione per incorporazione con il Consorzio Casalasco del Pomodoro, il colosso cremonese attualmente detentore del marchio Pomì. Presenti 65 soci su un totale di poco più di 70, l’esito delle votazioni non ha lasciato dubbi: il 90% dei votanti si è espresso favorevolmente. La “ratifica” dell’accordo è arrivata dalla controparte cremonese, che ieri sera, in assemblea straordinaria,  ha votato favorevolmente al progetto di fusione.

Gli obiettivi sono la ricerca del mantenimento del reddito delle aziende agricole e dei dipendenti, e l’ampliamento del mercato con una vasta gamma di prodotti e di formati. Con tre siti produttivi (Fontanellato, Rivarolo, Gariga), la nuova realtà potrà garantire la trasformazione di 5 milioni e mezzo di quintali di pomodoro.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE