Piacenza

Dopo un incidente “trascura” il marito: massacrata di botte

2 settembre 2015

Violenza sulle donne

Picchia la moglie e finisce agli arresti domiciliari. Protagonista un piacentino di 48 anni. Tutto è cominciato nel novembre scorso quando la donna, in seguito ad un incidente stradale, aveva subito la frattura del bacino. L’uomo aveva iniziato a lamentarsi della “scarsa attenzione” che la moglie gli riservava e da lì sarebbero partite le aggressioni. Prima schiaffi poi botte. La coppia si è poi separata ma l’uomo, in diverse occasioni, avrebbe picchiato la donna procurandole  fratture costali in un’occasione e la frattura della clavicola nel corso di un altro episodio. La donna ha raccontato anche di essere stata afferrata al collo e minacciata di morte. L’uomo è stato arrestato.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE