Piacenza

Pass invalidi, Cisini: “Da oggi consegne solo su appuntamento”

3 settembre 2015

pass

Si è svolta nel pomeriggio la conferenza indetta dall’assessore comunale Giorgio Cisini per spiegare nei dettagli tutte le novità relative al rinnovo dei pass per i disabili.

“Le modalità per la consegna dei pass invalidi – ha spiegato l’assessore – sono normate da un decreto che ha valenza europea. Come la consegna della carta di identità non può avvenire senza il diretto interessato, così anche il nuovo pass disabili. La consegna del tagliando è fatta per coloro che possono essere trasportati in auto, la procedura è dettata dalla legge. Il Comune – prosegue – non ha introdotto le regole di sua iniziativa ma si attiene a delle leggi. Per agevolare i cittadini ha scelto di chiamare singolarmente le persone invitandole a recarsi in piazza Cittadella. Una scelta che però è stata disattesa a causa di una comunicazione errata che ha indotto le persone a recarsi negli uffici; la situazione – continua Cisini – all’inizio era sotto controllo poi è degenerata. Il Comune, quindi, da oggi ha deciso di tornare a consegnare i pass su convocazione: saranno circa una 40ina le persone convocate ogni giorno. Dalle 7.30 alle 19 il soggetto che avrà l’appuntamento potrà recarsi sul posto e ritirare il permesso. In questo modo si eviteranno perdite di tempo inutili e code”.

In merito alla possibilità di delegare qualcun altro al ritiro del pass Cisini ha spiegato che “solo un legale rappresentante può presentarsi al posto della persona disabile”.

“Altri comuni possono fare scelte diverse – ha spiegato l’assessore – con il rischio di incorrere in sanzioni. A Piacenza la situazione è diversa, avendo da gestire in totale 2.950 pass già autorizzati. Ad oggi ne abbiamo rilasciati 850”.

“Da oggi – ha concluso – si sospende la consegna secondo la modalità attuale. Da lunedì procederemo solo con la consegna,  prorogata oltre il 15 settembre, alle persone convocate”. Per informazioni ci si può rivolgere al numero 0523 /614350

Notizia delle 8

Pass invalidi, anziani e disabili: “In coda con i nostri problemi”
Lunghe attese e delusione all’ufficio rilascio permessi del Comune di Piacenza in piazza Cittadella dove questa mattina si sono create code per ritirare i pass invalidi. Da quest’anno, per ottenere il contrassegno da apporre sulle auto, i diretti interessati devono presentarsi di persona senza più poter delegare nessuno. Le nuove regole stanno provocando disagi soprattutto a chi soffre di gravi disabilità. Gli anziani, spesso con problemi motori, hanno atteso anche oltre un’ora prima di poter espletare le pratiche e la maggior parte è stata accompagnata da figli e nipoti. “Siamo tornati al medioevo – dice con rammarico alle telecamere di Telelibertà il figlio di un’anziana che, a fatica, riesce a camminare. Bastava inviare la foto di mia mamma – spiega – e farle fare una firma digitale, senza costringerla a venire fino a qui”.

L’assessore comunale Giorgio Cisini ha indetto una conferenza nel pomeriggio per spiegare nei dettagli tutte le novità.

PASS INVALIDI

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE