Diocesi di Piacenza-Bobbio, nuove nomine nel clero

4 settembre 2015

Piazza Duomo e palazzo Vescovile Curia Diocesi (2)-800

La cancelleria vescovile ha reso noto varie importanti nomine del clero piacentino.

Con Atto vescovile in data propria don Giovanni Costantino, lasciando l’ufficio di parroco di Settima, è stato nominato amministratore parrocchiale della parrocchia di San Bartolomeo Apostolo in San Bonico – Piacenza, all’interno dell’Unità pastorale 1 del Vicariato Comuni di Piacenza e Gossolengo.

Con Atto vescovile in data 25 agosto 2015 don Mauro Bianchi è stato nominato parroco delle parrocchie, dell’Unità pastorale 1 del Vicariato Valnure, resesi vacanti in seguito alla rinuncia dell’ultimo titolare don Luigi Bavagnoli: San Giacomo Maggiore in Pontedellolio; San Martino vescovo in Riva di Pontedellolio.

Inoltre nella medesima data don Mauro Bianchi è stato nominato Amministratore parrocchiale delle parrocchie site nel Comune di Pontedellolio nell’Unità pastorale 1 del Vicariato Valnure: San Bartolomeo Apostolo in Sarmata; San Pietro in Vincoli in Folignano; San Giovanni Battista in Castione.

Con Atto vescovile in data propria sono stati nominati Canonici del Capitolo della Concattedrale di Bobbio: don Mario Poggi, parroco di San Colombano;  don Paolo Cignatta, parroco della Concattedrale; don Cesare Marenzi, parroco di Romagnese (Pavia); don Domenico Barattini, parroco di Ottone Soprano; mons. Eraldo Carpanese, già parroco di Santo Stefano D’Aveto; don Emilio Coari, già parroco di Magnasco (Genova).

Con Atto vescovile in data propria sono stati nominati canonici onorari della Concattedrale di Bobbio: don Joseph G. Rooney, vicario giudiziale; don Joseph Gunn, parroco di Bangor, appartenenti alla diocesi di Down and Connor (Irlanda).

Con Atto vescovile in data 28 agosto 2015 il prof. Giovanni Marchioni, diacono permanente, è stato nominato, “ad quinquennium”, responsabile diocesano del Servizio per l’insegnamento della Religione cattolica.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca