Fondazione di Piacenza e Vigevano rende omaggio a 400 opere di Bot

9 settembre 2015

bot(1)

Dal 18 settembre al 22 novembre Piacenza rende omaggio a Bot (Oswaldo Barbieri Terribile), uno dei protagonisti più affascinanti del Futurismo: oltre 400 opere raccontano l’originale percorso creativo di un inesauribile sperimentatore, passato dalla pittura alla scultura, dal ready made alle avveniristiche contaminazioni con il graphic design, la fotografia, la poesia visuale. Titolo della mostra a cura di Elena Pontiggia: “I futurismi di un giocoliere”. La mostra è ospitata dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano.

bot

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE