Provincia

S.Pietro in Cerro, dopo la tragedia è polemica. “Serve la tangenziale”

9 settembre 2015

IMG_3345-0.JPG
Fa discutere il caso della donna di 62 anni travolta da un tir in pieno centro a San Pietro in Cerro. Insorge Fiab-Amolabici: «Non esito a dire che rischio la vita ogni giorno» ha detto il vicepresidente Pietro Aglianò, mentre a San Pietro – e la sua voce si unisce a quella degli altri primi cittadini della Bassa – il sindaco Manuela Sogni torna a chiedere la tangenziale, perché i mezzi pesanti non attraversino più il centro abitato.
A San Pietro in Cerro, la Provincia aveva destinato nelle scorse settimane una cifra di 50mila euro per la sicurezza stradale: questi verranno spesi per un semaforo intelligente nell’incrocio pericoloso che segue a quello dell’incidente di lunedì, dove saranno installati nuovi cartelli stradali di allerta. Nell’incrocio killer verrà rinnovata anche la segnaletica orizzontale.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE