Piacenza

Prefettura addio, De Micheli: “Solo una bozza. Nulla è deciso”

11 settembre 2015

Sindacati davanti alla Prefettura

Il sottosegretario all’Economia Paola De Micheli, interpellata in merito all’ipotesi di declassamento di Piacenza con chiusura della prefettura e di conseguenza della questura e delle strutture periferiche dei vigili del fuoco, ha dichiarato: “In realtà nulla è deciso, il testo che hanno avuto i sindacati è una bozza come ce ne sono altre, l’iter per il regolamento di gestione del Ministero dell’Interno è lungo, siamo convinti di poter confermare tutto a Piacenza anche per i prossimi anni.
Ci sarà una riorganizzazione ma che non può passare attraverso criteri e accorpamenti innaturali. Il documento è una bozza, io penso che potremo intervenire e tranquillizzare i piacentini”.

La bozza del Ministero dell’Interno

Comunicato sindacati

Notizia delle 7 – In applicazione della legge 121 dell’81, senza la Prefettura, la Questura diventa commissariato e il comando provinciale dei Vigili del fuoco viene declassato. Il documento integrale si trova sul sito della Uil-Ministero Interno.

I parlamentari piacentini, con sindaco Paolo Dosi e presidente Francesco Rolleri, annunciano battaglia e confermano mobilitazione per il 22 a Piacenza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE