Piacenza

Premio Anmil: riconoscimento ad Enrica Bonaccorti il 25 settembre

19 settembre 2015

Enrica_Bonaccorti_cropped

C’è grande attesa per la consegna del Premio Anmil Piacenza. L’Associazione Nazionale dei Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro organizza infatti anche per il 2015 il prestigioso riconoscimento e lo fa nell’ambito del “Festival del Diritto”. L’appuntamento è per venerdì 25 settembre alle 21 nella suggestiva cornice della Sala dei Teatini in via Scalabrini 9.
I premiati sono: Marco Carini, Walter Groppi, il professor Giorgio Scagliotti, Enrica Bonaccorti, Danilo Sacco e la Fondazione Ledha in memoria di Franco Bomprezzi.
Il Premio Anmil è dedicato a chi con il proprio impegno, nella propria professione o nella vita civile, si è contraddistinto per promuovere la cultura della sicurezza sul lavoro, l’integrazione sociale dei disabili in generale, nonché la ricerca medico/scientifica, a chi è impegnato ogni giorno per far crescere la cultura del diritto e della pace e a chi, anche con la propria testimonianza, promuove il concetto di disabilità come normalità, perché la disabilità è normalità in quanto è una delle tante condizioni dell’essere.

Come è ormai tradizione alla premiazione seguirà anche un momento dedicato alla cultura musicale e teatrale: ai piacentini, sempre nella Sala dei Teatini, verrà infatti proposto lo spettacolo “Liberaci dal bene” di Giorgio Montanini, da Nemico Pubblico e Ballarò, mentre nel prologo della serata (prima dell’inizio delle premiazioni) si esibirà il quartetto Expo del Conservatorio Nicolini di Piacenza con un repertorio basato su una silloge di opere di Rossini.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE