Lavoro: jobs act sotto i riflettori a Confindustria

22 settembre 2015

confindustria

Jobs Act ancora sotto i riflettori grazie a Confindustria. Nel pomeriggio infatti, nella sede dell’associazione industriali, si è svolta la tavola rotonda dedicata alle nuove flessibilità nel rapporto di lavoro: a intervenire all’incontro, presentato dal vicepresidente Giuseppe Cella, sono stati l’ordinario di diritto del lavoro della Sapienza di Roma Arturo Maresca e il responsabile dell’ufficio legale di Umana (che è stata promotrice dell’incontro insieme a Confindustria) Leonardo Fabretti. L’obiettivo del confronto è stato quello di presentare le nuove flessibilità introdotte dal decreto legislativo 81 del 2015 di recente pubblicazione: “L’obiettivo della legge è quello di rimettere al centro del diritto del lavoro il contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato e per fare questo si inseriscono in tali tipologie di contratto degli incentivi per le imprese: la riduzione del costo del lavoro subordinato a tempo indeterminato con gli esoneri contributivi e la deducibilità Irap, la possibilità di gestire il contratto con un potere del datore di lavoro più funzionale” – ha spiegato Maresco.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE