Chiuso i Festival del diritto. “La dignità” il tema del prossimo anno

28 settembre 2015

Festival del Diritto

“La dignità”: questo il titolo che nel 2016 connoterà il Festival del Diritto, annunciato come sempre dal coordinatore scientifico Stefano Rodotà e dal sindaco, Paolo Dosi, al termine dell’incontro conclusivo di questa edizione, che ha visto protagonista nel salone monumentale di Palazzo Gotico il costituzionalista Enzo Cheli.
Un centinaio, anche quest’anno, sono stati gli eventi in calendario nei quattro giorni della kermesse, di cui una settantina espressione del programma proposto da scuole, associazioni e ordini professionali (circa 20 gli incontri accreditati per la formazione degli avvocati, uno per gli architetti).
In continuità con le ultime due edizioni le presenze registrate, con grande affluenza, in particolare, per le conferenze del presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano, del presidente emerito della Corte Costituzionale Gustavo Zagrebelsky e del ex calciatore Lilian Thuram, nonché degli scrittori Walter Siti e Gianrico Carofiglio. Circa 2 mila al giorno gli accessi al sito web del Festival, con un totale di 5500 utenti per le dirette video trasmesse in streaming on line – con punte di 450 contemporaneamente.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca