Caldo e cinghiali: annata nera per i tartufi locali. Prezzi decuplicati

08 Ottobre 2015

tartufo_4

Si prospetta un’annata nera per fungaioli e tartufai piacentini. Le previsioni che parlavano di un’annata caratterizzata da pochi esemplari di qualità non eccelsa hanno trovato conferma definitiva in questi giorni in cui la stagione sta entrando nel vivo. La scarsità di esemplari ha fatto schizzare alle stelle le quotazioni con prezzi che si attestano a 60 euro all’etto di media per il tartufo nero, dieci volte di più dello scorso anno, e 250 euro all’etto per il bianco che lo scorso anno era dato in media tra i 60 e i 70 euro all’etto. Tutta colpa della siccità della scorsa estate, del vento e anche dei cinghiali che – come denunciano i tartufai e i fungaioli – devastano le tartufaie.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà