“Area vasta”, Rolleri: “Non vediamo l’ora di avviare il percorso”

12 ottobre 2015

Rolleri presidente (2)

Si chiama “Area vasta” e secondo la Regione, che ha dato un’accelerata negli ultimi giorni al processo istituzionale, sarà il futuro di tutte le province della regione, già a partire dal 2016. In Romagna molte di queste si sono già sposate. A Piacenza i consiglieri regionali Katia Tarasconi e Gianluigi Molinari del Pd annunciano di sostenere un “progetto a tre”: Piacenza, Parma e Reggio Emilia (un milione di abitanti). Ipotesi già caldeggiata dal sindaco di Piacenza, Paolo Dosi, dello stesso partito, e dal presidente della Provincia, Francesco Rolleri. Il 14 ottobre sarà un anno di amministrazione Rolleri, il presidente incaricato di “traghettare” per quattro anni la nuova Provincia verso un ente dai contorni più snelli, con servizi condivisi da altri territori. Francesco Rolleri, anche sindaco di Vigolzone, crede fortemente nelle “Aree vaste”: “Non vediamo l’ora di avviare il percorso”, ha detto. Il presidente resterà in carica altri tre anni; il consiglio formato da dieci amministratori del territorio, invece, ancora un anno.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca