Seminario di Confapindustria sul Jobs Act, non una rivoluzione, ma un intervento curativo

12 ottobre 2015

lavoro femminile (1)-800

Non una rivoluzione, ma un intervento curativo. Così Manuel Sartori della Direzione territoriale del lavoro di Piacenza ha definito il Jobs Act nel corso del seminario organizzato da Confapindustria che si è svolto nella sede dell’associazione. L’incontro, al quale hanno partecipato anche Marco Trincianti dello Studio Trincianti e Christian Cella dello Studio Cella, ha inteso mettere sotto i riflettori le nuove regole per i lavoratori, le politiche sulla disoccupazione e tutti i temi affrontati dal Jobs Act: “Con l’adozione degli ultimi quattro decreti legislativi è concluso il percorso dell’approvazione di questa normativa che interviene su tutto il mondo sanzionatorio di lavoro, sulle tipologie contrattuali, sugli ammortizzatori sociali” ha spiegato Sartori, “non si tratta di una rivoluzione, ma semmai di un intervento curativo con una funzione razionalizzante”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca