Castelvetro, ritirano i premi con la tessera punti di un’altra persona: assolti

22 ottobre 2015

tribunale

Cliente di un centro commerciale di Castelvetro smarrisce la sua tessera a punti. Una coppia la trova e invece di restituirla, sfrutta i punti per ritirare una vaporiera e un’aspirapolvere. Il fatto avvenuto tre anni fa a Castelvetro è finito per costare alla coppia una denuncia per sostituzione di persona, in quanto utilizzando la tessera non intestata a loro avrebbero finito anche con l’utilizzare l’identità del proprietario della tessera. I due imputati ieri mattina in tribunale sono stati assolti con il non luogo a procedere per la tenuità del fatto. Il processo ha avuto luogo davanti al giudice Maurizio Boselli. In aula c’era il Pm. Sara Macchetta che al termine della sua requisitoria aveva chiesto il non luogo a procedere per la tenuità del fatto, stessa richiesta anche da parte dell’avvocato difensore Flavio della Giovanna al termine della sua arringa. Il curioso episodio approdato nell’aula del tribunale ieri, era avvenuto nel 2012.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca