Piacenza

#OpendayPiacenza: domenica immobili demaniali aperti al pubblico

23 ottobre 2015

4_Ex Chiesa S Agostino

Far conoscere i beni pubblici destinati ad operazioni di valorizzazione è l’obiettivo dell’iniziativa #OpendayPiacenza: immobili pubblici in vetrina che si svolgerà domenica 25 ottobre presentata oggi dal direttore dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi.

La [email protected] Pubblica è prorogata al 31 dicembre: cittadini, associazioni, amministratori e imprese potranno continuare ad inviare le proprie idee e proposte per promuovere percorsi idonei di valorizzazione dei beni, anche attraverso strategie di cooperazione tra soggetti pubblici e privati.

“Per la nostra città – ha sottolineato il sindaco Paolo Dosi – il percorso di dismissione delle aree è un elemento di grande interesse, che ha avuto una grande accelerazione negli ultimi tempi. Piacenza ha un portafoglio di beni immobili demaniali molto alto rispetto ad altre città italiane e per questo è necessario esprimere un progetto unitario, credibile e da coniugare con tutti gli altri grandi progetti quali Borgofaxhall, ex Acna, Manifattura Tabacchi e il Polo del ferro, nonché quelli di Terrepadane sull’ex Consorzio agrario, Baia San Sisto e tutte le aree fuori dal centro, come la caserma Lusignani a Sant’Antonio.

Domenica 25 ottobre, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30, sarà così possibile visitare Bastione Porta Borghetto, Torrione Fodesta, Bastione S. Sisto, Porta del Soccorso, Rimessa locomotori ferrovia Piacenza-Bettola, ex Chiesa di S. Agostino, ex Chiesa delle Benedettine, ex Chiesa S. Lorenzo, ex Caserma Jacopo Dal Verme e l’area verde di Piazzale Malta (già ex Caserma Zanardi Landi – porzione).

Locandina

Schede Beni/01

Schede Beni/02

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza

NOTIZIE CORRELATE