Piacenza

“Quel che di fragile c’è”, il fascino dei difetti nel nuovo disco di Antonio Ferrari

5 novembre 2015

antonio ferrari

Si chiama “Quel che di fragile c’è” la prima fatica del giovane cantautore piacentino Antonio Ferrari, che a Telelibertà parla dei nove inediti frutto di due anni di intenso lavoro. Ferrari dedica il disco ai limiti ed ai difetti umani, visti in chiave positiva.

Nell’album, disponibile on line, l’artista, insieme al suo produttore Giancarlo Boselli, ha dedicato una cura particolare ai suoni, amalgamando sonorità rock ad atmosfere più intime. Il primo singolo s’intitola “Un po’ di zucchero” e a breve uscirà il videoclip.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE