Piacenza

Ponte di San Nicolò chiuso 3 mesi per la ristrutturazione

6 novembre 2015

ponte

E’ arrivato il momento di sistemare il ponte sul Trebbia. Anche se la struttura non presenta problemi di staticità l’intenzione della Provincia è di agire in maniera preventiva. Il Progetto, che risale al 2001, vedrà la luce nel 2017. I lavori partiranno nella primavera del 2016 e riguarderanno, in un primo momento, la parte sottostante. In estate, quando le scuole saranno chiuse, si procederà a sistemare la sovrastruttura e, a questo punto, si renderà necessaria la chiusura totale al traffico.

“E’ un intervento a cui teniamo molto – ha spiegato Patrizia Calza, consigliere provinciale con delega ai lavori pubblici – stiamo lavorando da anni per procedere alla ristrutturazione della struttura. Il costo dell’intervento ammonta a 3,5 milioni di euro di cui 1,8 milioni messi dalla Regione, 1,2 milioni investiti da Anas e il restante a carico della Provincia di Piacenza. Se non interveniamo adesso rischiamo di perdere i finanziamenti e sarebbe un peccato – ha proseguito Patrizia Calza – prima di arrivare alla decisione di chiudere il ponte abbiamo preso in esame tutte le ipotesi e le alternative ma, ad oggi, sembra la soluzione più idonea.

Gli operai lavoreranno 24h su 24 per terminare l’intervento il prima possibile e limitare i disagi per gli automobilisti. Non dimentichiamo – ha sottolineato il consigliere – che abbiamo a disposizione l’alternativa del nuovo ponte Paladini sul Trebbia. A settembre 2016, alla ripresa delle attività, il ponte di San Nicolò tornerà percorribile a senso unico alternato sino al termine dei lavori”. In occasione dell’intervento verrà anche realizzata una pista ciclabile sul lato sinistro direzione San Nicolò.

ponte1

ponte3

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE