Piacenza

Due ubriachi denunciati: uno guidava a zig zag, l’altro ha minacciato una barista

14 novembre 2015

aggressione-bottiglia-rotta

Denuncia per guida in stato di ebbrezza per un piacentino di 37 anni, colto dalla polizia mentre viaggiava a zig zag in via Genova. Verso mezzanotte gli agenti hanno fermato un’auto che sbanda vistosamente: alla guida c’era l’uomo, che dal test alcolemico è risultato avere  2 grammi di alcol per litro di sangue. Con lui c’era anche una ragazza di 25 anni. L’auto è stata sequestrata e il 37enne denunciato.

La polizia è intervenuta anche verso le 22 a piazzale Marconi per un ubriaco, che in compagnia di un altro uomo hanno minacciato una barista al suo rifiuto di servire loro una caraffa di vino, perché già ubriachi. Uscito dal locale, nel tentativo di rientrare con una bottiglia rotta in mano l’uomo è stato prontamente chiuso fuori da un avventore del bar.  A quel punto l’ubriaco ha inveito e minacciato di morte la barista, gridando: “Ammazzo tutti”.

La volante giunta sul posto lo ha fermato e identificato: si tratta di un tunisino di 51 anni già noto alle forze dell’ordine e domiciliato a Piacenza. E’ stato denunciato per minacce aggravate e sanzionato per ubriachezza molesta.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE