Piacenza

Disagio giovanile, la Fondazione di Piacenza e Vigevano stanzia 90mila euro

30 novembre 2015

foto (3)

Lo Svep e la Fondazione di Piacenza e Vigevano insieme. Le due realtà hanno firmato una convenzione, in virtù della quale la Fondazione ha stanziato 90mila euro, che saranno dedicati ai progetti di sostegno delle fasce deboli, in particolare minori in difficoltà. Per le realtà piacentine attive nel sociale ci sarà tempo fino al 31 dicembre per rispondere ad un bando che ha proprio lo scopo di sostenere finanziariamente i progetti più idonei ad intervenire nelle situazioni di disagio giovanile.

Lo Svep si impegna a promuovere il bando articolato in due sezioni: bando di coprogettazione, che prevede interventi condivisi tra diverse realtà e bando di idee. Oggi, alla firma della convenzione, c’erano il presidente della Fondazione Massimo Toscani e Laura Bocciarelli, presidente di Svep.

“Abbiamo già presentato questo progetto ad alcune associazioni, raccogliendo la loro disponibilità a fare rete” ha commentato Bocciarelli. In totale sono circa 350 associazioni che nel Piacentino operano nel volontariato. “Dall’esame dei temi seguiti dalla Fondazione, mi sembrava che il disagio giovanile fosse stato un po’ trascurato. Per questo ho spinto per la collaborazione” ha dichiarato invece Toscani. Se la risposta all’iniziativa sarà soddisfacente, verrà rinnovata nel 2016.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE