Filantropia, convegno alla Cattolica: “Donare è un dovere morale”

2 dicembre 2015

LUN_1437 (20)-800

Si chiama “nuova filantropia” quel movimento che mira a misurare gli impatti del benfare e che è finito sotto i riflettori all’università Cattolica: “La nuova filantropia. Economia e diritto per una società digitale collaborativa” é stato infatti il titolo del convegno che si è svolto alla residenza Gasparini e che ha visto intervenire docenti di diverse università, ma anche rappresentanti di associazioni ed enti che i principi della “new philanthropy” li mettono in pratica ogni giorno.

“Negli ultimi anni è emersa sempre di più l’idea che donare debba corrispondere a dei criteri di efficienza e che occorra stabilire l’impatto che gli atti di generosità hanno nel concreto attraverso dei veri e propri generosity index” hanno spiegato la docente della Cattolica Mariachiara Tallacchini e la preside di Economia e Giurisprudenza Annamaria Fellegara, “il donare risulta sempre di più un dovere morale da espletare secondo i criteri economici dell’efficacia: chi dona mira a creare un impatto e a risolvere i problemi, più che a celebrare o ricordare la benevolenza di qualcuno”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery