Straniero espulso evade dalla questura prima del processo. Ritrovato

14 Gennaio 2016

questura

Un cittadino moldavo 30enne, arrestato ieri dalla polizia, è fuggito questa mattina dalla questura. L’evaso è stato rintracciato dagli agenti della Volante e dalla Squadra mobile, dopo circa due ore di ricerche oggi intorno a mezzogiorno in viale Risorgimento. L’uomo era stato arrestato come previsto dalle leggi perché espulso coattivamente lo scorso marzo ed era di nuovo tornato in Italia. Avrebbe dovuto essere giudicato per direttissima questa mattina in tribunale e nuovamente rimpatriato, ma si è dato alla fuga. Adesso oltre a rispondere dell’illecito ritorno in Italia dovrà rispondere anche dell’evasione e di falso, per essere stato trovato con una carta d’identità rumena falsificata.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà