Spariti due milioni all’Asm di Pavia, quattro arresti. C’è anche un piacentino

03 Febbraio 2016

guardia_finanza

Spariti due milioni di euro dalle casse dell’Asm di Pavia, quattro le persone arrestate ieri dalla Guardia di finanza pavese con l’accusa di truffa e peculato in concorso, si tratta di ex dirigenti della società, dove si è verificato l’ammanco. Fra gli arrestati anche un piacentino, ex contabile della municipalizzata.

Con lui sono stati arrestati l’ex presidente dell’Asm di Pavia Spa e l’ex presidente di Asm lavori Srl. Per questi tre ex dirigenti il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere. Arresti domiciliari, invece, per l’ex direttore generale di Asm Pavia Spa.

Gli arresti di ieri mattina seguono, tre mesi e mezzo dopo, quello dello scorso ottobre dello stesso piacentino, accusato di essersi appropriato di oltre 400mila euro.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà