Asili nido, in 517 da tutta Italia per 9 posti da educatore

04 Febbraio 2016

concorso per educatore

Sono arrivati perfino dalle isole e dal sud Italia per partecipare alla preselezione del concorso per nove posti a tempo indeterminato da educatore nei nidi d’infanzia di Piacenza.

Gli iscritti erano ben 1693, i presenti al primo turno molti meno: degli 800 attesi si sono presentati solo in 258, ma tutti desiderosi di abbandonare situazioni di lavoro precario. Al secondo turno, nel pomeriggio, altri 259, per un totale di 517 partecipanti.

Quasi impossibile riuscire a trovare un partecipante di sesso maschile, mentre tra le donne anche molte mamme con passeggini al seguito.
Quattro dei nove posti saranno riservati agli educatori a tempo determinato che hanno già maturato un’anzianità di servizio di almeno tre anni per il Comune di Piacenza.

Come ha ricordato l’assessore Luigi Gazzola era da più di 20 anni che il Comune non organizzava un concorso simile. Concorso che ha avuto un costo pari a 16mila euro per l’affitto dei locali a Piacenza Expo- dove si sono svolte le preselezioni- e per la ditta specializzata che sta supportando il Comune nell’espletare le selezioni. L’assessore Stefano Cugini ha definito il concorso un messaggio di speranza verso le giovani generazioni “entrare a far parte della macchina comunale – ha detto- è ancora possibile”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà