Isola Serafini: finanziamento europeo per la nuova conca. Pronta nel 2017

04 Febbraio 2016

Visita piacentina per alcuni rappresentanti ministeriali e della comunità europea che, nel pomeriggio, sono arrivati a isola Serafini nel comune di Monticelli d’Ongina per verificare lo stato dei lavori della nuova conca. Un intervento da 47 milioni di euro che darà sviluppo al sistema idroviario Padano-Veneto con i suoi 812 chilometri, 564 dei quali utilizzabili per la navigazione commerciale, di cui il Grande Fiume costituisce la spina dorsale, con 275 chilometri da Cremona a Porto Tolle, dove si muove il 60 per cento del traffico merci nazionale. Da Cremona al Delta e sugli affluenti navigabili si registra un traffico annuo di circa 2 milioni di tonnellate di merce.

La nuova conca sarà pronta nella seconda metà del 2017 – ha spiegato Ivano Galvani, dirigente della navigazione interna di Aipo – con un anno di ritardo sulla tabella di marcia dovuto alla presenza di alcuni tralicci che dovevano essere spostati. Il cantiere prosegue comunque a ritmo serrato – ha aggiunto Galvani – siamo particolarmente soddisfatti per la visita di oggi perchè abbiamo candidato isola Serafini nel contesto dei bandi infrastrutturali della comuntà Europea e la nostra proposta è stata accettata ottenendo un cofinanziamento del 20%, cioè 9 milioni di euro, di cui 6 milioni e 700milia che verranno investiti nella navigazione”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà