Vigili del fuoco, allarme dei sindacati: “Non tutti potranno essere soccorsi”

12 Febbraio 2016

Vigili del fuoco (1)-800

“Nonostante tutti gli sforzi compiuti dal personale operativo per garantire un efficace dispositivo di soccorso, c’è un’alta probabilità che non tutti possano essere tempestivamente ed efficacemente soccorsi dai vigili del fuoco in caso di necessità”. Lo sostengono in una nota i sindacati Cigl, Cisl, Uil e Conapo. “Questo perché a Piacenza e provincia i Vigili del Fuoco dovrebbero essere  186 ma oggi sono solo 139 divisi in 4 turni per coprire le sedi di Piacenza, Fiorenzuola, Castelsangiovanni e Bobbio – prosegue il documento – l’amministrazione centrale ha sospeso anche le chiamate dei vigili discontinui e di conseguenza, oggi, il comando di Piacenza può contare mediamente solo su 9 unità in servizio di soccorso per il comprensorio cittadino, e una squadra di 5 persone per ogni distaccamento (Fiorenzuola, Castel San Giovanni e Bobbio). Pertanto se dovessero esserci due emergenze in contemporanea la squadra d’intervento che si recherà sul secondo scenario sarà quella di uno dei tre distaccamenti, con aumento considerevole dei tempi” .

COMUNICATO STAMPA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà