“E’ un falso cieco”, 49enne accusato di aver truffato l’Inps per 300mila euro

18 Febbraio 2016

Guardia di finanza, sede

Un 49enne di Nocera Inferiore è stato denunciato per truffa ai danni dell’Inps con l’accusa di essersi finto non vedente ottenendo così l’erogazione di una indennità speciale dal 2001 al 2012 e un  assegno di accompagnamento dal 2012 per oltre 72mila euro. L’indagine è stata condotta dalla Guardia di Finanza.

Secondo l’accusa l’uomo era riuscito ad accedere ad un corso per centralinisti non vedenti,  conseguendo la qualifica professionale ed ottenendo l’iscrizione  all’albo. Nel 2004 era  stato assunto come centralinista non vedente negli uffici di  Piacenza della Regione, percependo 235 mila euro.

L’indagine era partita da Piacenza nel 2012 e in seguito era passata per competenza alla Procura di Nocera Inferiore dove l’uomo aveva la residenza e dove aveva ottenuto il rilascio dell’invalidità per cecità.

 

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà