Quattro figli e 700mila euro di debiti verso Equitalia: 41enne disperato

20 Febbraio 2016

IMG_4616.JPG

La crisi edilizia lo ha colpito inesorabilmente e in quindici anni, dal giorno della chiusura della sua impresa edile, i suoi debiti nei confronti di Equitalia sono arrivati a sfiorare i 700 mila euro. Nei giorni scorsi é arrivato anche il pignoramento del conto corrente dell’uomo, padre di quattro figli.

“Ora che faccio? Vogliono che mi uccida?” è l’amaro sfogo del 41enne. Un padre alle prese anche con la grave malattia della giovanissima figlia, costretta a sottoporsi ad una terapia ogni martedì in un ospedale lombardo.

Il caso oggi su Libertà in edicola.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà