Il ministro Delrio a Piacenza. Statale 45, Anas: “Lavori per 70 milioni”

26 Febbraio 2016

Graziano Delrio a Piacenza

Nel 2016, partiranno cantieri sulla Statale 45 per un valore complessivo di 16 milioni di euro. Subito dopo, terminata la prima tranche di lavori che prevede l’allargamento di parte della sede stradale, barriere paramassi e muri rivestiti in pietra, via all’atteso ammodernamento della Rivergaro-Cernusca, con un intervento da 54 milioni di euro. Sono gli interventi annunciati dal ministro Graziano Delrio e dal presidente Anas, Gianni Vittorio Armani, oggi in Provincia, alla presenza dei sindaci e dei rappresentanti istituzionali del territorio locale e nazionale, tra cui il sottosegretario Paola De Micheli, l’assessore regionale Raffaele Donini, il presidente della Provincia, Francesco Rolleri.

RIVERGARO-CERNUSCA. La sede stradale della Rivergaro-Cernusca, precisamente, passerà dagli attuali 7,5 metri a 9,5. Rettificati i raggi di curvatura. Saranno realizzati un viadotto e una galleria, di 500 e 100 metri di lunghezza: l’intervento sarà appaltato nel 2017.

TANGENZIALE “FANTASMA”. Rolleri ha segnalato anche il problema della tangenziale “fantasma” di San Polo, oltre a quella di Alseno per far respirare la via Emilia e alla necessità del completamento della Tangenziale di Piacenza con il collegamento alla via Emilia e all’autostrada A 21. Delrio, sulla tangenziale Crocetta-San Polo, ha spiegato come i lavori potranno essere sbloccati entro il 2016.

DOPO ALLUVIONE. Il presidente Armani ha confermato il supporto di Anas nei territori alluvionati: contribuirà infatti alle spese per la ricostruzione del ponte di Barberino, nonostante sia di competenza comunale, e potenzierà alcuni tratti di statale a rischio dopo le grandi piene del Trebbia. Attualmente, vi sono in corso interventi di manutenzione straordinaria per un totale di 10,8 milioni di euro, a San Salvatore, Ponte Lenzino e tra La Verza e Bobbio.

“RETI INTELLIGENTI” e TAVOLO PENDOLARI. “La nostra rete stradale – ha spiegato Delrio – deve recuperare qualità e garantire infrastrutture più sicure e intelligenti”. Donini ha annunciato un tavolo con la Lombardia per dare risposta ai problemi annosi del pendolarismo piacentino.

IMG_0654 (3)

© Copyright 2021 Editoriale Libertà